Soffocati

Lo siamo dai milioni di tonnellate di rifiuti in plastica che produciamo ogni anno. Quattrocento, secondo l’Unep, l’Agenzia delle Nazioni Unite per l’Ambiente. Le microplastiche si stanno insinuando ovunque, compresi mari, laghi e fiumi. Al punto che, sempre secondo l’Unep, hanno dato origine ad un nuovo habitat microbico marino chiamato “plastisfera”. La produzione e la massa dei rifiuti in plastica è aumentata tra gli anni Settanta e Novanta e all’inizio degli anni Duemila la quantità è aumentata dismisura in un solo decennio, rispetto ai 40 anni precedenti. La Giornata dell’Ambiente, che si celebra ogni anno il 5 giugno, quest’anno aveva come slogan “Beat Plastic Pollution” sconfiggi l’inquinamento da plastica.
Questo lo scenario globale. Ma noi nel nostro ruolo di consumatori/produttori di rifiuti, a casa o nei luoghi di lavoro, come possiamo dare una mano per iniziare a “sconfiggere” l’inquinamento da plastica? Prima di tutto facendo la raccolta differenziata in modo consapevole. A Roma, nei contenitori destinati a questo materiale possiamo gettare bottiglie, vasetti e barattoli di plastica, buste e sacchetti di plastica, piatti e bicchieri di plastica usa e getta, tappi di plastica, gusci e barre di polistirolo. Gli imballaggi in plastica vanno svuotati e schiacciati. La bottiglia va appiattita o schiacciata sul lato lungo e con il tappo avvitato, questo consente di avviarla più facilmente a riciclo. I flaconi dei saponi vanno risciacquati per evitare residui e facilitare il riciclo. E’ buona pratica anche eliminare le etichette, perché seguono lavorazioni diverse dai flaconi per il recupero. Da ricordare che la plastica biodegradabile e compostabile non va inserita nella raccolta della plastica. (aacs)

Leggi altre notizie

E la domenica si studia al museo

Si può studiare al museo in un'aula aperta anche la domenica? Ora si può, con il primo esperimento avviato a Palazzo Braschi.

Tva, e ora il dibattito

Per il momento è una sigla e un progetto. Se diventerà anche una infrastruttura reale lo dirà il tempo. Ora è la fase del dibattito pubblico.

L’Otto, di nuovo

E' ripreso a gennaio il cantiere per la sostituzione dei binari lungo il tram 8. Dal lungo cantiere avviato nel 2022 era rimasto fuori qualcosa: Ponte Garibaldi.

Premio Aacs di Roma edizione 2023

Lo scorso 13 dicembre si è svolta la 25esima edizione del Premio Aacs di Roma. Un'edizione speciale che ha visto anche il varo di una nuova iniziativa.